SMTP di Gmail: la configurazione

Come impostare il server SMTP di Gmail su un client di posta elettronica quale Mozilla Thunderbird o Microsoft Outlook? Il processo di configurazione è molto semplice. Basta aprire il pannello impostazioni del proprio client:

e inserire i seguenti parametri:

  • Descrizione: un nome generico (ad esempio Server Gmail)
  • Nome del server SMTP di Gmail: smtp.gmail.com
  • Porta SMTP di Gmail: 25 o 465
  • Nome utente del server SMTP di Gmail: il vostro indirizzo Gmail

Nel caso vogliate impostare un processo di autenticazione, dovrete scegliere e inserire anche una password.

Ecco fatto, ora è possibile inviare delle email con il proprio client usando il server di Gmail. Ricordate comunque che tale server di posta in uscita — come quello di ogni webmail gratuita — ha dei precisi limiti di invio, al fine di impedire agli spammer di utilizzarlo per inviare posta indesiderata. Nel dettaglio, Gmail impone un tetto di 100 destinatari per invio e 500 messaggi al giorno: se si supera questa restrizione, Google può bloccare il vostro account.

Inoltre, il server SMTP di Gmail si basa su indirizzi IP condivisi che non possono garantire una deliverability adeguata: in generale, è un server di posta in uscita che non è stato specificamente progettato per l’invio di email di massa (ad esempio una newsletter).

Pertanto, se avete intenzione di lanciare una campagna di email marketing o avete necessità di spedire un numero illimitato di messaggi, dovreste scegliere un servizio SMTP professionale come turboSMTP. In questo modo sarete in grado di effettuare degli invii di massa con la certezza di avere il più alto tasso di consegna possibile.

[NOTA BENE: questa è solo una pagina esplicativa di servizio fornita da turboSMTP; non abbiamo alcuna connessione con Gmail né possiamo risolvere questioni o problemi legati a Gmail.]